loader image

Chi Siamo

La Fondazione

La Fondazione E. Amaldi è stata costituita il 28 marzo 2017 dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Consorzio di Ricerca Hypatia, come progetto ambizioso che vuole proporre un nuovo modo di interpretare la ricerca applicata e il trasferimento tecnologico a sostegno del patrimonio scientifico nazionale. 

Missione

L’obiettivo primario della Fondazione E. Amaldi è quello di promuovere e sostenere la ricerca scientifica finalizzata al trasferimento tecnologico, partendo dal settore spaziale, come strumento fondamentale per lo sviluppo economico del Paese e come fonte di innovazione per il miglioramento della competitività, della produttività e dell’occupazione. Il modello di riferimento a cui è ispirata è il Fraunhofer Institute tedesco, eccellenza assoluta nel trasferimento tecnologico e nella ricerca applicata, che in oltre sessanta anni ha dato un contributo decisivo alla crescita tecnologica ed allo sviluppo della Germania.

La Fondazione vede la partecipazione di soggetti privati e pubblici puntando a essere un modello sperimentale virtuoso in cui il contributo pubblico sia inferiore a quello privato, una best practice del partenariato pubblico-privato che ha l’obiettivo di rendere questo stesso modello ripetibile anche in altri settori oltre a quello spaziale.

Visione

La nostra visione è quella di rappresentare un esempio scalabile di best practice come acceleratore di innovazione e come forza creativa di network tra aziende private illuminate e il settore pubblico. Vogliamo sviluppare e mettere a disposizione di tutti i risultati di ricerca applicata, provenienti sia da attori pubblici che privati, e portare avanti attività di ricerca interna.

Siamo dei forti sostenitori dell’Open Innovation e contribuiamo a creare un mondo in cui, a costi competitivi, le aziende acquistino innovazione allargando il proprio network e sostenendo la ricerca.

Valori

Contiamo sulla partecipazione di soggetti privati e pubblici, e puntiamo a essere un modello sperimentale virtuoso in cui il contributo pubblico sia inferiore a quello privato, una “best practice” del partenariato pubblico-privato che ha l’obiettivo di rendere questo stesso modello ripetibile anche in altri distretti oltre a quello aerospaziale. Ci proponiamo di sviluppare e mettere a disposizione i risultati di ricerca applicata nel contesto del trasferimento tecnologico sul modello del Fraunhofer Institute, oltre a sviluppare attività di ricerca. 

L’accesso alla Fondazione è aperto alle Imprese, agli Istituti di Ricerca e a tutte quelle realtà che vogliano condividerne obiettivi scientifici, economici e sociali.

blank

Edoardo Amaldi

La Fondazione porta il nome di Edoardo Amaldi, un uomo i cui valori etici e la cui lungimiranza sul ruolo della scienza hanno lasciato un forte segno nella storia.

Edoardo Amaldi ha sempre proposto la scienza e la conoscenza come strumenti di unione, di civiltĂ  e di crescita per la societĂ  civile, fino all’impegno nelle organizzazioni di scienziati per la pace e il disarmo, concretizzatosi nel suo contributo decisivo alla nascita del CERN e dell’INFN e dell’Agenzia Spaziale Europea. Ha ricoperto per oltre 40 anni la cattedra di Fisica sperimentale all’UniversitĂ  La Sapienza di Roma. Per i suoi contributi in tale disciplina è considerato una delle figure preminenti della fisica italiana nella seconda metĂ  del XX secolo. Edoardo Amaldi è stato anche un affermato benefattore e operatore umanitario con la sua adesione al Pugwash Conferences on Science and World Affairs, movimento per lo smantellamento delle armi nucleari e all’ISODARCO (International School on Disarmament and Research on Conflicts).