Sol Invictus

Sol Invictus

 

La necessità di avere uno strumento in grado di prevedere con una buona accuratezza il livello di irraggiamento solare a terra deriva dall’attività di bilanciamento delle reti elettriche da parte dei gestori. In particolare, le autorità energetiche richiedono ad ogni produttore di energia di fornire ogni giorno una stima della quantità di energia che verrà prodotta. In un contesto di mercato energetico libero, un eventuale squilibrio tra energia dichiarata ed energia effettivamente prodotta può creare seri problemi ai produttori. Infatti l’ente gestore della rete obbligherà il produttore a pagare l’acquisto dell’energia che non è stata prodotta, ma allo stesso tempo potrebbe non pagare il surplus di energia se non necessario al bilanciamento della rete. Da ciò si evince l’importanza di un sistema di previsione a breve termine dell’energia prodotta. Se da un lato questa stima può essere facilmente ottenuta per fonti non rinnovabili, dall’altro diventa estremamente difficile per fonti instabili quali l’eolico ed il fotovoltaico. La startup Sol-Invictus propone un innovativo sistema di previsione basato sull’uso sinergico di immagini satellitari meteorologiche e algoritmi di deep learning.

Seguici

Contatti

Via del Politecnico snc
c/o Agenzia Spaziale Italiana
Tel. +39 06. 8567612
eMail: info@fondazioneamaldi.it
P
EC: fondazioneamaldi@pec.it